Dott.ssa Manuela Ciuffa Logopedista dell'età infantile

Chi sono

Da quando Ilaria, amica di sempre e creatrice di questo sito, mi ha consigliato di scrivere una presentazione di me stessa, mi sono barcamenata tra varie scuse pur di non farlo … La verità è che raccontarmi è un compito di cui avrei fatto volentieri a meno! Ma ora ci proverò, ripercorrendo a grandi salti la mia vita e riportando quello che gli altri dicono di me.

Curriculum Vitae
terapia DSA

Terapia per i disturbi specifici dell’apprendimento

I disturbi specifici dell’apprendimento riguardano la lettura (dislessia); la scrittura (disortografia) e il calcolo (discalculia). Si manifestano nel 2,5-3% dei bambini in età scolare, spesso in maniera associata. Il più diffuso, e conosciuto, è la dislessia, che rende la lettura lenta e/o scorretta.

Continua a leggere
Terapia DSL

Terapia per i disturbi specifici del linguaggio

Un ritardo nello sviluppo del linguaggio è una condizione frequente nei bambini in età prescolare, solitamente è di tipo transitorio e con un’adeguata terapia per i disturbi specifici del linguaggio si possono raggiungere risultati notevoli.

Continua a leggere

Terapia Miofunzionale in caso di deglutizione atipica

La deglutizione è un meccanismo che va incontro ad un cambiamento naturale passando dalla deglutizione infantile alla deglutizione adulta. Si parla di “deglutizione atipica” quando la deglutizione di tipo infantile persiste anche in età adulta ed è caratterizzata da un alterato comportamento della muscolatura masticatoria.

Continua a leggere

Terapia per il disturbo dell’attenzione – ADHD

Il DDAI, il Disturbo di Attenzione e Iperattività, o ADHD (Attention Deficit Hyperactivity Disorder) è un disturbo che si presenta nei bambini in un’età compresa tra tra i 3 e i 4 anni. Il problema del DDAI è molto diffuso tanto che è considerato uno dei maggiori in termini di spesa sanitaria, oltre a essere il principale problema comportamentale che sorge nell’età infantile.

Continua a leggere

“Insegnare è far crescere nel bambino una gran voglia di imparare”